Favola Fui

Autor: Albert Russell Ascoli
Publisher: Global Academic Publishing
ISBN: 1438438079
File Size: 43,34 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
Read: 7299
Download or Read Book
Examines the interplay between reading and writing in the works of Petrarch and Dante. Building upon his 2008 book Dante and the Making of a Modern Author, Albert Russell Ascoli here reflects on the extent to which Petrarch’s addresses to and figurations of his relationship to his readers intersect with the oft-asserted “modernity” of his authorial stances. In particular, Ascoli argues that following in the wake of Dante’s double staging of himself as reader of his own works (especially in the Vita Nuova), Petrarch shows a keen and probing awareness of how the process of poetic signification involves a continual interchange between author and reader, as well as a strong desire to control the nature of that interchange as much as he can. Ascoli asserts that between Dante and Petrarch two primary—and contradictory—features of literary modernity can be identified: the affirmation of the preeminence of authorial intention and the foregrounding of readerly freedom of interpretation. The Aldo S. Bernardo Lecture Series in the Humanities honors Professor Emeritus Aldo S. Bernardo, his scholarship in medieval Italian literature, and his service to Binghamton University as Professor of Romance Languages and University Distinguished Service Professor. The Bernardo Lecture Series is endowed by the Bernardo Fund and administered by Binghamton University’s Center for Medieval and Renaissance Studies (CEMERS), which Professor Bernardo cofounded and codirected with Professor Bernard Huppé from 1966 to 1973. The series offers annual lectures by distinguished scholars on topics related to Professor Bernardo’s primary fields of interest—medieval and Renaissance Italian literature, with a particular focus on Dante Studies, and intellectual history.

C Era Una Volta La Favola

Autor: Roberto Bianchi
Publisher: Ipoc Press
ISBN: 8895145313
File Size: 46,19 MB
Format: PDF, ePub
Read: 7729
Download or Read Book
La fiaba ha il grande pregio di aiutare il bambino a crescere riuscendo a essere chiara e intelligibile; non per nulla il suo uso risale alla notte dei tempi. Inoltre offre a genitori e maestri uno strumento per creare un nuovo canale comunicativo al fine d'instaurare un rapporto lieto e proficuo, ricco d'amore e comprensione. Il presente volume si presenta come un umile manuale per orientare all'uso del racconto delle fiabe a seconda dei momenti della crescita, per affrontare i tanti momenti di smarrimento che richiedono una guida, e i problemi che via via si presentano al piccolo in forma per lo più inconscia. A corredo del lavoro è allegato il racconto "Clown Sorriso": un esempio di come proporre favole, un invito a crearne di proprie, ma ancor più un richiamo ad amare i valori della famiglia, dell'amicizia, della fratellanza, ad assaporare la felicità per i colori, i profumi, il sole, le stelle, l'abbraccio di un compagno, a sentire la pienezza del proprio corpo.

La Favola In Aristofane

Autor: Silvio Schirru
Publisher: Verlag Antike
ISBN: 3938032332
File Size: 64,10 MB
Format: PDF
Read: 5502
Download or Read Book
La Favola in Aristofane e la prima monografia espressamente dedicata allo studio dei testi favolistici presenti nelle commedie di Aristofane, principale esponente della commedia greca archaia e tra i maggiori drammaturghi di tutti i tempi. Nella prima parte, lautore focalizza la propria attenzione anzitutto sulla figura di Esopo, il favolista per antonomasia della letteratura greca, che Aristofane menziona in diverse occasioni e al quale si richiama sia in qualita di logopoios, creatore di favole, che, piu in generale, di sophos, sapiente, sulla base di una leggenda biografica nota almeno a partire da Erodoto; analizza quindi le favole esopiche citate da Aristofane, indagandone funzioni e modalita di utilizzo nei drammi del commediografo. La seconda parte e incentrata sulla disamina dei due mythoi, favole di creazione aristofanea che compaiono nella Lisistrata, dedicati a Melanione e Timone. Il volume si conclude con unappendice dedicata alle storie sibaritiche delle Vespe, genere narrativo che presenta diverse affinita con la favola.